Sono segnalati casi di peste suina africana (PSA) in Piemonte e in Liguria, rispettivamente nelle province di Alessandria e Genova, significativamente vicini al confine nord – ovest della Regione Toscana. La peste suina africana (PSA) è una malattia virale dei suidi (suini e cinghiali), solitamente letale in pochi giorni.
Questa malattia pur non colpendo l’uomo, ha gravi ripercussioni socio-economiche nei Paesi in cui è diffusa, decimando rapidamente le popolazioni dei cinghiali e dei suini allevati e precludendo le esportazioni di carni suine e prodotti a base di carne dai territori colpiti.

 

Essendo una malattia di difficile contenimento/eradicazione (non esistono vaccini né cure) la PSA diffonde principalmente attraverso movimentazioni, contatti con popolazioni di cinghiali infetti e con carni o prodotti a base di carne di animali infetti (compresi prosciutti e insaccati ancorché stagionati).

Lunedì 17 gennaio sarà avviata la procedura di trasferimento dell'archivio edilizio per procedere con la digitalizzazione. Le richieste pervenute al protocollo resteranno sospese e la procedura di richiesta sarà successivamente completata a seguito dell'attivazione del nuovo portale web.
 
Da fine febbraio è previsto l'attivazione del nuovo portale per la gestione delle richieste.
 
Per informazioni a riguardo si può contattare l'Ufficio Edilizia ai numeri 0571600223-243-266-226-248 oppure scrivere una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

torna all'inizio del contenuto