Asilo Nido Comunale

Valutazione attuale:  / 8
ScarsoOttimo 

 

 

Cosa è?

L'Asilo Nido Comunale Maria Grazia "L'Aquilone" è ubicato in Via Aldo Moro n° 11 presso i locali de "La Casaccia" ristrutturati ed inaugurati a gennaio 2012. Il Servizio è rivolto ai bambini da 3 a 36 mesi. Il Nido prevede un massimo di 44 utenti. L'orario di funzionamento è il seguente: - Tempo corto - dalle 7,30 alle 14,00, - Tempo lungo dalle ore 7,30 alle 16,30. Il servizio è aperto da settembre al 30 giugno secondo il calendario scolastico.

 offerta di servizi per la prima infanzia - anno educativo 2017/2018

L'Amministrazione Comunale di Montespertoli ha aderito all'avviso pubblico approvato dalla Regione Toscana con il D.D. n. 5331 del 26/4/2017 finalizzato al sostegno dell'offerta di servizi educativi per la prima infanzia (3-36 mesi) – a. e. 2017-18. - Leggi le finalità del progetto

 

Il procedimento

Per l'inserimento al nido occorre presentare ogni anno apposita domanda (Le iscrizioni di norma vengono effettuate dal mese di aprile fino alle ultime settimane di maggio antecedente l'anno educativo di riferimento) Per le scadenze visionare l'avviso allegato a margine di pagina.

I genitori interessati hanno INOLTRE la possibilità di visitare la struttura su prenotazione e/o nei giorni stabiliti dall'Amministrazione.

I Moduli di Iscrizione si possono scaricare in fondo alla pagina presente oppure ritirare presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico- Piazza del Popolo, 34.

 

Per ulteriori informazioni e la riconsegna dei moduli di iscrizione, rivolgersi a:

Ufficio servizi educativi alla prima infanzia – Viale Matteotti 40/42 - tel. 0571/600244   nei seguenti orari:

- martedì dalle 9,00 alle 13,00

- giovedì dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 17,30

 

Quali sono i costi da sostenere?

vedi allegato tariffe
 

offerta di servizi per la prima infanzia - anno educativo 2017/2018

Progetto finanziato dal Fondo Sociale Europeo

L'Amministrazione Comunale di Montespertoli ha aderito all'avviso pubblico approvato
dalla Regione Toscana con il D.D. n. 5331 del 26/4/2017 finalizzato al sostegno dell'offerta
di servizi educativi per la prima infanzia (3-36 mesi) – a. e. 2017-18.
Scopo del suddetto Avviso è promuovere e sostenere nel territorio regionale della
Toscana nell'a.e. 2017-18 l'offerta di servizi educativi per la prima infanzia di cui al
D.P.G.R. 41/r 2013 anche in ottica di conciliazione dei tempi di vita e lavoro.
L'investimento sulla prima infanzia rappresenta per la Regione Toscana un'area di
attenzione particolarmente importante che, coerentemente con quanto sostenuto dalla
raccomandazione della Commissione Europea "Investire nell'infanzia per rompere il
circolo vizioso dello svantaggio sociale" (2013/112/UE), si sviluppa con servizi di
educazione ed accoglienza per l'infanzia di qualità e di tipo universalistico. L'avviso
intende, da un lato assicurare le migliori condizoni educative e di socializzazione dei
bambini, dall'altro assicurare quelle condizioni necessarie a favorire la partecipazione dei
membri responsabili di cura, ed in particolare delle donne, al mercato del lavoro, così
come stabilito nella raccomandazione (2008/867/CE) della Commissione sull'inclusione
attiva.
Il Comune di Montespertoli ha richiesto il finanziamento del seguente progetto educativo,
che rientra nell'ambito dell'azione 1B finalizzata al "Sostegno alle amministrazioni nella
copertura delle spese di gestione dei servizi conferita mediante appalto o concessione":
Il progetto presentato dal Comune di Montespertoli ha il seguente obiettivo:
"Rafforzare e consolidare il percorso avviato con decorrenza dall'anno educativo 2016-17,
quando è stato deciso di abbassare il limite di età per l'accesso al nido d'infanzia
comunale "Maria Grazia l'Aquilone", a partire dai 3 mesi di età.
L'obiettivo è quello di rafforzare ed ampliare le opportunità di offerta del servizio stesso,
con lo scopo di offrire un'opportunità alla collettività di Montespertoli, ampliando il sistema
di rete dei servizi educativi, che ad oggi non è garantita da nessun servizio, pubblico o
privato, presente nel territorio".
Tale progetto sarà finanziato e realizzato grazie alle risorse della Regione Toscana ed al
ruolo svolto dalla Regione Toscana, dallo Stato e dall'Unione Europea nel migliorare e
sviluppare servizi di educazione ed accoglienza per l'infanzia di qualità e di tipo
universalistico, nonché nell'assicurare quelle condizioni necessarie a favorire la
partecipazione dei membri responsabili di cura, ed in particolare delle donne, al mercato
del lavoro.

Allegati:
Scarica questo file (scheda iscrizione servizi educativi 2017-18.pdf)scheda iscrizione servizi educativi 2017-18.pdf[modulo iscrizione servizi socio-educativi 2017-18]
Scarica questo file (tariffe servizi socio educativi 2016-17.pdf)tariffe servizi socio educativi 2016-17.pdf[tariffe servizi educativi 2016-17]
Scarica questo file (tariffe servizi socio educativi 2017-18.pdf)tariffe servizi socio educativi 2017-18.pdf[Tariffe servizi socio educativi 2017-18]
Scarica questo file (carta dei servizi nido d'infanzia.pdf)carta dei servizi nido d\'infanzia[carta dei servizi nido d\'infanzia]
Scarica questo file (criteri ammissione.pdf)Criteri di ammissione ai servizi educativi[Criteri di ammissione ai servizi educativi]
Scarica questo file (modulo di iscrizione servizi educativi 2016-17.pdf)modulo di iscrizione ai servizi educativi 2016-17[modulo di iscrizione ai servizi educativi 2016-17]
Share