Con la concessione d’uso gratuito e annuale degli immobili di proprietà comunali, l’Amministrazione comunale intende favorire l’offerta di iniziative ed attività rivolte all’integrazione sociale e alla crescita culturale dei cittadini oltre che al potenziamento dei servizi per la salute, l’educazione e la qualità della vita delle persone, attraverso la messa a disposizione di spazi idonei, individuati all’interno di immobili di proprietà comunale, a favore di tutti i soggetti operanti in diversi settori e ambiti.

Gli immobili comunali che l’Amministrazione mette a disposizione in comodato d’uso gratuito a soggetti giuridici e a soggetti singoli, con l’indicazione delle tariffe per il deposito cauzionale dei locali, per lo svolgimento di attività culturali, sociali, artistiche, educative rivolta alla cittadinanza, sono i seguenti:


- Auditorium presso il Centro culturale ‘Le Corti’, via Sonnino n. 1, deposito cauzionale €
300,00;


- Aula studio piano terra presso il Centro culturale ‘Le Corti’, via Sonnino n. 1, deposito
cauzionale € 150,00;


- Aula informatica piano terra presso il Centro culturale ‘Le Corti’, via Sonnino n. 1,
deposito cauzionale € 150,00;


- Locali del Ciaf, in via Sonnino n. 13, deposito cauzionale € 150,00.

 

Modalità di presentazione delle manifestazioni di interesse


Le manifestazioni di interesse, complete della documentazione richiesta allegata, dovranno pervenire a questa Amministrazione, entro le ore 20 del giorno 20 Marzo a mezzo posta al Comune di Montespertoli in Piazza del Popolo 1 – 50025 Montespertoli (Fi), oppure tramite consegna a mano all’Ufficio Protocollo in Piazza del Popolo 34 – 50025 Montespertoli (Fi), durante gli orari di apertura al pubblico, oppure tramite PEC all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Nell’oggetto dovrà essere riportata la seguente dicitura: “Manifestazione di interesse per concessione ad uso gratuito degli immobili comunali per l’anno 2020”. 
Le istanze dovranno essere presentate in bollo, ad eccezione di quelle redatte da soggetti giuridici per i quali il bollo è escluso ai sensi della normativa vigente.

 

 

 

 

torna all'inizio del contenuto