Si possono presentare le candidature da oggi, lunedì 14 marzo, fino a martedì 10 maggio.

Il premio sportivo "Cino Cinelli", giunto alla sesta edizione, è riservato ad atleti, dirigenti o tecnici che si sono distinti nello sport a livello nazionale e internazionale.

Le segnalazioni delle candidature al premio possono essere effettuate da federazioni o società sportive, enti di promozione, istituzioni scolastiche e cittadini residenti nel Comune di Montespertoli.

Il Premio Sportivo dell'Anno prevede anche un'altra categoria, il Premio “Paolo Vanni”, riservato ad atleti, dirigenti o tecnici, residenti o che svolgono attività nel Comune di Montespertoli, che si sono distinti a livello locale, provinciale e regionale nella stagione agonistica in corso. Quest'ultimo riconoscimento è suddiviso in ulteriori 5 categorie che sono: atleta dell’anno, tecnico dell’anno, dirigente sportivo dell’anno, squadra dell’anno, premio speciale.

Ricordiamo che nell'edizione precedente, il premio “Cinelli” è andato a Andriulli Gabriele che si è particolarmente distinto per la sua tenacia a praticare il suo sport preferito, il body building, facendolo diventare la sua professione e ottenendo risultati eccezionali a livello nazionale e non solo.


Per il premio sportivo "Paolo Vanni" invece sono stati premiati:

- Arrighi Margherita, campionessa nazionale di pattinaggio artistico su rotelle, come atleta montespertolese dell’anno.
- Biotti Stefano, per aver vinto due campionati di calcio consecutivi con l'Asd Montespertoli, come tecnico montespertolese dell’anno.
- Ciampolini Mario, tecnico e dirigente che ha dedicato una vita al ciclismo, e Vignozzi Franco, dirigente e custode storico dello Stadio Comunale, verranno insigniti del premio alla carriera.

Inoltre una menzione speciale è stata assegnata a: Alfani Sauro, atleta di calcio Balilla; Migliorini Alessia, atleta di karate; Cianti Duccio, atleta di karate.

Le candidature dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 10 maggio e dovranno contenere le eventuali informazioni biografiche e tecniche necessarie, utilizzando il fac-simile in allegato:

BREVE BIO
Cino Cinelli (Montespertoli 9 febbraio 1916 - Montepulciano 20 aprile 2001):
noto ciclista professionista tra il 1937 e il 1944, vincitore di tre tappe al Giro d’Italia (1938 - 1939), Giro di Lombardia (1938), Milano-Sanremo (1943) e una Tre Valli Varesine (1940). Nato a Montespertoli nel 1916, dopo 15 anni di corse e il pallino per la meccanica, decise di mettere a frutto alcune sue geniali intuizioni fondando l’azienda Cinelli, regalando al ciclismo moderno il primo manubrio in alluminio, la prima sella in plastica, i primi cinghietti fermapiedi, il primo pedale a sgancio rapido. Alla fine degli anni '70 Cino decide di passare la mano a un giovane industriale leader nel settore dei tubi d’acciaio, Antonio Colombo e, collaborando insieme, in brevissimo tempo l’azienda artigianale fa il giro del mondo portando ovunque le innovazioni del design made in Cinelli. Hanno utilizzato i suoi manubri campioni come Lemond, Fignon, Hinault, Chiappucci, Armstrong, Cipollini e tanti altri.

Paolo Vanni (Montespertoli 13 settembre 1949 - Montespertoli 1 agosto 2013):
cittadino che si è contraddistinto per essere stato un forte appassionato dello sport e in particolar modo del ciclismo, oltre a essere stato eletto consigliere comunale e nominato assessore comunale nella consiliatura 1985-1990).

 

torna all'inizio del contenuto