Presentato oggi in Consiglio Regionale, OLEA, il forum sull’olio extravergine d’oliva che si svolgerà a Montespertoli dal 26 al 28 novembre.

Degustazioni, incontri e tante le aziende del territorio che presenteranno il loro olio. Organizzata dal Comune di Montespertoli e dalla Federazione delle Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori di Toscana con la collaborazione di Slow Food Empolese Valdelsa, Airo, Anapoo e Pro Loco Montespertoli vede quest’anno l’importante sponsorizzazione di Consiag.

 

Olea Project nasce da un’idea dell’Amministrazione Comunale, assessorati all’agricoltura e turismo del Comune di Montespertoli, come il primo filone di un progetto più ampio di marketing territoriale per la valorizzazione delle ricchezze del territorio comunale.

 

Olea Project è tante cose, è una mostra mercato, è un convegno, è un incontro con i produttori, vede l’inaugurazione venerdì sera, alle ore 18 ed a seguire una cena dedicata all’Olio EVO organizzata dalla Pro Loco (per prenotarsi chiamare il numero 3391770715).

 

OLEA vede presenti quest’anno tredici aziende agricole del territorio: Az. Montalbino, Fattoria di Trecento, Marzocco di Poppiano, Podere delle Falcole, Azienda Agricola Valleprima, Cantina sociale Colli Fiorentini – Valvirginio, Az. Agr. Solaia, Tenuta Moriano, Tenuta Barbadoro, Tenuta Ripalta, Tenuta Corbinaia, Fattorie Parri e Le Terre di Poldo.

 

La sfida di OLEA è quella di raccontare un prodotto assolutamente eccellente e allo stesso di provare a tracciare uno sviluppo di questa produzione. I temi che ogni anno lanciamo a OLEA riguardano sia la sostenibilità ambientale delle olivete, il marketing e la formazione del consumatore. OLEA è manifestazione per tutti e promette tre giorni di divertimento nella natura.” dichiara il Sindaco Alessio Mugnaini.

 

“Per il secondo anno la Federazione lavora insieme al Comune di Montespertoli ad Olea Project. Quello che ci rende orgogliosi di questo progetto è che Olea non è solo una grande vetrina di promozione all’olio EVO di Montespertoli che si esaurisce in un weekend, ma un lavoro quotidiano durante tutto l’anno con corsi di formazione, lezioni e degustazioni tecniche per gli operatori. Crediamo che anche grazie a questo progetto, ma soprattutto grazie al lavoro prezioso delle aziende agricole, sia stato è sarà fatto un grande investimento sulla qualità di cui potranno beneficiare tutti i consumatori.” spiega Marco Bessi, Direttore della Federazione Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori di Toscana.

 

 “La Condotta Slow Food Empolese Valdelsa sostiene il progetto Olea coerentemente con i principi alla base della sua filosofia: sostegno dei produttori agricoli, costruzione dal basso della rete di produttori, valorizzazione della qualità della produzione agricola. Il lavoro svolto in questi due anni è una buona base per darci nuovi ambiziosi obiettivi.” aggiunge Enrico Roccato, fiduciario di Slow Food Empolese Valdelsa.

 

Il weekend vede l’apertura degli stand alle ore 10: sabato mattina si parte con il corso di potatura dell’olivo a cura del dott. Edoardo Marmeggi e Francolini Macchine Agricole ed a seguire il Cooking Show in collaborazione con Airo con il cuoco Domenico Felice, miglior pizzaiolo dell’olio 2021.

Il pomeriggio, alle ore 16.00, si riparte con un corso di degustazione gratuito dell’olio aperto a tutta la cittadinanza a cura delle dottoresse Carlotta Breschi e Ottavia Parenti di ANAPOO dal titolo “L’olio extravergine d’oliva è un alimento, e non solo un condimento! Assaggiamo!” con replica domenica pomeriggio.

La domenica mattina invece sarà dedicata ad attività per ragazzi e bambini: con la collaborazione dell’Associazione dei Tartufai Colline Bassa Valdelsa è stata organizzata una caccia al tartufo alle ore 10 e alle 11, insieme ad Anapoo sarà raccontato ai bambini il grande viaggio dell’oliva, dall’oliva a olio.

Per gli adulti ci sarà la possibilità di assistere, sempre alle ore 11, al Cooking Show con AIRO e con il cuoco Tommaso Cintolesi del Ristorante da Calino.

Per tutto il weekend sarà possibile, sia alle ore 12.00 sia alle ore 18.00, godere dell’APERIOLIO con cocktails e bruschette all’olio EVO.

Tanti i ristoranti della zona che dedicheranno il finesettimana all’olio EVO con piatti elaborati al fine di valorizzare questa importante risorsa del territorio.

Durante tutto il weekend sarà possibile assaggiare e acquistare l’olio dei produttori locali presenti all’evento e degustare caldarroste e vino di Montespertoli a cura della Pro Loco di Montespertoli.

 

EXTRA OLEA: Durante tutta la manifestazione sarà possibile vedere la mostra dedicata ai primi classificati del WIKI LOVES TOSCANA al Circolo Fotografico FermoImmagine, in via sonnino 21.

Sabato mattina inoltre, alla biblioteca E. Balducci al Centro Culturale “Le Corti” i bambini potranno iscriversi al laboratorio “Aspiranti piccoli Olivicoltori” (per bambini dai 4 ai 7 anni). Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ogni anno l’Istituto Comprensivo di Montespertoli aderisce al progetto “OlioNostro”. L'iniziativa ruota intorno all'olio extra vergine di oliva e coinvolge tutti gli studenti delle scuole di Montespertoli. I bambini della scuola dell'infanzia, aiutati dagli insegnanti si sono cimentati nelle scorse settimane alla raccolta delle olive con, a seguire, visita al frantoio delle Fattorie Parri per assistere alle varie fasi di lavorazione dell'olio.

I ragazzi della scuola media, invece, si sono occupati della realizzazione dell'etichetta per le bottiglie di OlioNostro dopo aver incontrato Graziano Giotti, del Comitato di solidarietà per il popolo Saharawi, che ha raccontato loro la storia, le usanze e i modi di vita del popolo apolide africano. Da questi incontri, i ragazzi prenderanno spunto per la realizzazione delle etichette. Le bottiglie di olio (olio donato dalle aziende del territorio) saranno poi vendute durante la festa e il ricavato sarà destinato in aiuto del popolo Saharawi. Alle ore 16.30 di sabato 27 novembre, si svolgerà la premiazione dell’etichetta e per tutto il finesettimana sarà possibile sia acquistare l’olio sia vedere la mostra di tutti i disegni.

Infine i ristoranti del territorio cucineranno piatti speciali per risaltare il gusto dell’olio ‘NOVO’: sul sito https://www.oleaproject.it/ è possibile trovare il programma completo della festa.

torna all'inizio del contenuto