Questa estate anche i nostri più piccoli utenti potranno finalmente ritrovarsi presso la sede dei servizi educativi comunali rivolti alla prima infanzia.

 

Infatti sono state ampliate anche alla fascia di età 0-3 anni le linee guida per le attività estive. L'Amministrazione Comunale ha pertanto deciso di riaprire ai suoi piccoli ospiti le porte del nido d'infanzia "Maria Grazia l'Aquilone" dove, nel mese di luglio, verrà avviato il centro estivo educativo rivolto, nel rispetto del protocollo sanitario e delle misure di distanziamento, a 25 degli attuali 46 iscritti.

Il servizio verrà garantito dall’attuale soggetto gestore dei servizi educativi per l’infanzia comunali. Il centro estivo resterà attivo per l’intero mese di luglio, per cinque giorni la settimana, per 6 ore al giorno, con flessibilità in entrata ed uscita (con accoglienza dalle 7,30 alle 9,30 ed uscita dalle ore 12,30 alle 13,30), senza pranzo.

 

L'offerta proposta tiene conto delle disposizioni stabilite dalle Linee guida nazionali e dalle Ordinanze del Presidente della Giunta Regionale Toscana, oltre che delle indicazioni del Tavolo Zonale di Orientamento Empolese-Valdelsa.

 

L'apertura del centro estivo educativo 0-3 anni è la risposta che questa Amministrazione vuol fornire, con fiducia ed ottimismo, alle sollecitazioni manifestate nei mesi scorsi dalle famiglie degli utenti dei servizi educativi comunali che, pur avendo accolto favorevolmente ed in gran numero l'esperienza della didattica a distanza, ora avranno la possibilità di riaccompagnare i propri figli a "La Casaccia" dove i bambini potranno condividere nuovamente relazioni, giochi ed emozioni, mentre i genitori potranno ritrovare, entrambi, il giusto equilibrio tra tempi di vita e di lavoro.

 

'L'obiettivo di questa Amministrazione è quello di restituire quel servizio estivo che era garantito anche gli anni scorsi e che nell'estate del Covid-19 rappresenta per moltissimi genitori una grande speranza. Bentornati bambini!' annuncia l'Assessore all'Istruzione, Daniela Di Lorenzo.

 

L'attività dei Centri estivi 2020 è finanziata  nell'ambito dei Progetti Educativi Zonali P.E.Z. della Regione Toscana - Zona Empolese Valdelsa, grazie al contributo straordinario della Regione Toscana, stanziato con Decreto Dirigenziale n. 7969 del 28.5.2020

 

    

 

torna all'inizio del contenuto