Approvato dalla giunta il progetto di fattibilità tecnico-economica del nuovo Polo della Salute di Montespertoli, che verrà realizzato nell'area del Turbone con un impegno congiunto di Comune e ASL.

 

La spesa complessiva dell'intervento ammonta a 4.000.000 euro, di cui oltre la metà è la quota a carico del Comune.

Il Polo della Salute sarà costituito da due comparti indipendenti: una parte sarà dedicata all'erogazione di servizi pubblici socio-sanitari ed alle attività ad essi connesse. L'altra parte, invece, sarà dedicata alla sede operativa di soggetti abilitati a svolgere, nel territorio di Montespertoli, il servizio territoriale di 118 e di trasporto sanitario.


"Dopo il netto stop subito nella scorsa legislatura siamo soddisfatti di essere riusciti a redigere finalmente un progetto per il nostro Polo della Salute, condividerlo con le associazioni socio sanitarie di Montespertoli e con medici di famiglia e infermieri e ad averlo approvato entro la fine dell'anno." dichiara il Sindaco Alessio Mugnaini


Il fabbricato destinato a Casa della Salute si sviluppa su due piani: il piano terra sarà dedicato all'accoglienza, agli ambulatori per i medici di medicina generale e all'assistenza sociale. Al piano seminterrato invece ci saranno gli ambulatori infermieristici, pediatrici e ginecologici.

Il fabbricato dedicato al servizio 118 si sviluppa su tre piani: al piano terra ci saranno uffici amministrativi e e gli ambulatori. Al secondo piano saranno predisposte delle aree per i volontari,. Al piano seminterrato i garage e una cappella mortuaria.
L'intera area sarà ovviamente interessata da un ampliamento consistente del numero dei parcheggi.



"Ringrazio gli assessori che hanno seguito questo progetto e gli uffici del comune e di ASL che da giugno lavorano in sinergia per far ripartire il processo per questa opera fondamentale per le persone e le famiglie Montespertoli" conclude il Sindaco.



Adesso il prossimo passaggio sarà l'approvazione a Gennaio in Consiglio Comunale dell'aggiornamento dell'accordo di programma tra ASL e Comune, da quel momento in poi toccherà ad ASL procedere velocemente ad affidare progettazione definitiva e lavori.

torna all'inizio del contenuto