Tante adesioni in tutto il Comune per il progetto di Book Crossing promosso dall'Assessorato alla Cultura.

Il Book Crossing consiste nel lasciare dei libri in luoghi pubblici per far si che altri possano fruirne e, a loro volta, fare lo stesso.

 

I primi due punti, interamente realizzati dagli operai del Comune con materiali di riciclo, sono stati installati dall'Amministrazione in Piazza del Popolo: una casetta degli uccellini davanti agli uffici URP e una botte davanti al Palazzo Comunale. Due postazioni a cielo aperto che faranno da rifugio per la condivisione dei libri.

La casetta degli uccellini è stata colorata dal Comitato Festa degli Alberi in occasione della Quinta Festa degli Alberi e già da qualche giorno ospita libri prevalentemente dedicati alla natura.
La botte, simbolo della città del Vino di Montespertoli, è stata inaugurata ieri dal Sindaco Alessio Mugnaini che ha posto il primo libro, quello donato dalla senatrice Liliana Segre 'La memoria rende liberi'.

Tante le associazioni, i circoli e le attività commerciali che hanno accolto e aderito all'iniziativa. Ad ognuno è stata consegnata una cassetta di legno realizzata a mano, una quindicina di libri offerti dalla Biblioteca Comunale E. Balducci e un 'manuale d'uso'. Le regole del Book Crossing sono semplici: prendi un libro, lascia un libro! Lo scambio è gratuito.

Sul sito del Comune sarà disponibile una mappa delle 15 postazioni di Book Crossing aderenti al progetto

Capoluogo:
Casetta degli uccellini e botte in Piazza del Popolo, I'Licchio, Avis, Circolo Arci S. Allende, Ristorante Perbacco, Enoteca Paolini, Associazione Culturale Noi Che

Anselmo: 
Circolo Arci dell'Anselmo

Baccaiano: 
Palazzetto dello Sport - Montesport e Ristorante Dolce e forte

Montegufoni:
Scuola - Sede della Nuova Filarmonica Amedeo Bassi

Ortimino:
Azienda agricola Valle Prima e Circolo Arci I Poggio

San Quirico:
Scuola - Sede dell'Associazione Prima materia

'Montespertoli ha tanta voglia di fare, di mettersi in gioco e soprattutto di mettersi al servizio della propria comunità. ' dichiara l'Assessore alla Cultura, Alessandra De Toffoli ' Sono felice che tante realtà abbiano colto la potenzialità del progetto, aprendo le porte dei propri locali alla cultura e allo scambio di idee. Grazie alle numerose postazioni in molte frazioni del nostro Comune, l'obiettivo è quello di facilitare la lettura, rendendo più capillare possibile la distribuzione dei libri.
Montespertoli è diventata una biblioteca a cielo aperto e non possiamo che esserne orgogliosi, tutti insieme. Aiutateci a far viaggiare questi libri e buona lettura! ' conclude l'Assessore.

 

    

torna all'inizio del contenuto