Visite: 113

 

Da ieri sono iniziati i lavori per l'abbattimento di sei lecci in Piazza del Popolo, con la previsione entro fine novembre di metterne a dimora 4 nuovi.


L'Amministrazione Comunale si è avvalsa di un dottore forestale qualificato per capire lo stato di salute delle piante, motivi del deperimento e possibili soluzioni. Le piante soffrono da molti anni a causa di cattiva regimazione delle acque sotto il terreno, dal soffocamento delle radici, da una forte presenza di funghi e da una pressione antropica molto alta.

Da qui la decisione di abbattere solamente quelli per i quali non esiste una soluzione diversa e che sono un potenziale pericolo per i molti cittadini che vivono la piazza.
L'Amministrazione sottolinea che saranno investite altre risorse per monitorare con vari strumenti le vecchie piante, che hanno più di 100 anni, così da migliorarne lo stato di salute e evitare in ogni modo e con ogni mezzo altri abbattimenti.
A febbraio/marzo (come da consiglio del tecnico) l’Amministrazione procederà con le potature a campione su 10 piante, con la somministrazione di alcuni prodotti fitosanitari per stimolarne la ripresa vegetativa e con la de-compattazione del terreno.

"La Piazza è il centro della vita del paese e noi tutti dobbiamo averne più cura: al Comune spetta sempre più impegno per curare le piante, gli arredi, il manto, ma anche i cittadini devono darci una mano con comportamenti consoni cercando di non danneggiare l’habitat delle piante. C'è bisogno di più amore per il cuore di Montespertoli. Per parte nostra faremo tutto quello che è in nostro potere per tutelare i nostri amati lecci di Piazza del Popolo" dichiara il Sindaco Alessio Mugnaini.

torna all'inizio del contenuto