Grande partecipazione ieri alla presentazione della nuova App che ha adottato il nido L'Aquilone. Attiva già da oggi, è stata presentata nella Sala del Consiglio dai creatori e dall'Assessore alla scuola Daniela Di Lorenzo.



Il blackout temporaneo è un fenomeno molto pericoloso e l'involontario abbandono dei bambini nelle auto è una conseguenza di questo fenomeno:

"Nella vita di tutti i giorni abbiamo tutti momenti di confusione e di stress, sopratutto se si è genitori, Camillo interviene qui, si accorge che qualcosa non va e si attiva. Lo abbiamo voluto fortemente per il nostro Comune ed adesso è finalmente realtà, L'obiettivo è quello di dare un aiuto concreto ai genitori e agli insegnanti per scongiurare definitivamente l'abbandono accidentale" annuncia Daniela Di Lorenzo, Assessore alla scuola.



Ma chi è Camillo e come funziona?
Camillo è un'app per gli smartphone: il genitore registra l'orario di ingresso del bambino a scuola. In caso di assenza, dopo 15 minuti dall'orario di ingresso registrato dal genitore, Camillo invia un allert a tutti i numeri di cellulare collegati all'app fino a quando non riceve una giustificazione all'assenza.
"Un buon amico che non disturba mai, solo quando hai bisogno di una scrollata"come annunciato sul sito www.camillo.online.
Inoltre è anche un supporto per le varie comunicazioni tra nido e genitori: scambio di informazioni e documenti.


"Migliorare la vita dei genitori e dei bambini nelle scuole del territorio è una priorità della nostra Amministrazione e questo è un tassellino in più verso un paese attento ai bisogni di ogni famiglia" conclude l'Assessore Di Lorenzo.

 

 camillo

 

torna all'inizio del contenuto