Visite: 163

 

Procedono spediti i lavori di adeguamento sismico della Scuola primaria “Niccolò Machiavelli” di Montespertoli.

 



L’intervento – che ha incontrato alcuni rallentamenti dovuti a imprevisti sul cantiere nel corso dei mesi – prosegue con una stretta collaborazione tra ditta, Amministrazione e Istituto Comprensivo. Secondo l’ultimo aggiornamento effettuato, i blocchi B e C del plesso (palestra, mensa, laboratori) stanno attendendo alcune opere di rifinitura e saranno completati entro la prima metà del mese di agosto.

Proseguono in parallelo i lavori sul blocco A (quello che comprende le aule), che al 15 luglio erano completati al 25% dell’importo totale. In previsione della riapertura dell’anno scolastico al 16 settembre, Amministrazione e Istituto Comprensivo hanno concordato una strategia mirata a non spostare gli studenti su altri plessi del territorio comunale: la maggior parte delle aule del blocco A sarà consegnata in tempo utile per l’anno scolastico e le restanti saranno momentaneamente spostate nel blocco B per circa un mese dall'inizio dell'anno scolastico.

Nonostante questo, l’Amministrazione – d’accordo con l’Istituto comprensivo –
aveva già ritenuto utile predisporre piani alternativi in caso di ritardi ulteriori sul cantiere, pertanto qualsiasi tipo di cambiamento nello stato di avanzamento dei lavori non troverà Comune e Istituto comprensivo impreparati.

“Stando alle tempistiche attuali non dovremo spostare gli studenti in altri plessi e questa è una buona notizia, dato che ci siamo impegnati fin da subito con l’Istituto Comprensivo per alleviare i disagi delle famiglie. Vogliamo comunque chiarire che, in caso dovessero sorgere imprevisti sul cantiere, abbiamo già concordato un piano con l’Istituto per spostare alcune classi nel plesso della “Rita Levi Montalcini” con trasporto gratuito e servizio mensa già organizzato. Questa soluzione con ogni probabilità non sarà messa in campo, dato che la maggior parte delle aule sarà pronta al 16 settembre, ma ci preme comunque comunicare alle famiglie che ogni eventualità è stata presa in considerazione e tutte le soluzioni sono state vagliate e dettagliate” commentano gli assessori alla Scuola e ai Lavori Pubblici, Daniela Di Lorenzo e Marco Pierini.

“Purtroppo alcuni disagi ci sono e ci saranno, ma grazie alla collaborazione tra ditta, uffici e Istituto siamo riusciti ad accelerare sui lavori e a predisporre un piano che consenta a tutti i bambini di rientrare nel plesso della “Niccolò Machiavelli” al 16 settembre, salvo imprevisti. Ci tengo personalmente a ringraziare tutti coloro che si stanno impegnando per ridurre al minimo i disagi delle famiglie e chiedo ai genitori di contattarci, attraverso i canali ufficiali o anche in orario di ricevimento, per avere informazioni più dettagliate. Per noi la comunicazione trasparente su argomenti come questi è un prerequisito” afferma il Sindaco, Alessio Mugnaini.

torna all'inizio del contenuto