Carta d'Identità Elettronica

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

Il Comune di Montespertoli ha avviato le procedure per il rilascio della Carta d'Identità Elettronica. Non appena sarà conclusa la fase di test, tutte le carte d'identità rilasciate saranno nel formato elettronico.

Il progetto della nuova C.I.E è finalizzato all'incremento dei livelli di sicurezza dell'intero sistema di emissione attraverso la centralizzazione del processo di produzione, personalizzazione e stampa della C.I.E a cura dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, oltre all'adeguamento delle caratteristiche del supporto agli standard internazionali di sicurezza e a quelli di anticlonazione e anticontraffazione in materia di documenti elettronici.

La nuova carta sarà dotata di un microprocessore per la memorizzazione delle informazioni necessarie per la verifica dell'identità del titolare, inclusi gli elementi biometrici primari (fotografia) e secondari (impronta digitale)

REQUISITI RICHIEDENTE
Iscrizione nell'anagrafe della popolazione residente del Comune di Montespertoli.
I cittadini residenti in altro Comune italiano possono chiedere la carta di identità solo per gravi e comprovati motivi di impossibilità a recarsi presso il proprio Comune di residenza e sarà possibile procedere alla richiesta solo dopo il ricevimento da parte del Comune di Montespertoli del nulla osta del Comune di residenza

MODALITÀ DI RICHIESTA
Il cittadino può chiedere la C.I.E al Comune di residenza o di dimora nei casi di: primo rilascio, scadenza, deterioramento, smarrimento o furto del documento di identificazione.

PROCEDURA PER IL RILASCIO
Il cittadino, al momento della domanda dovrà:
in caso di primo rilascio, esibire all'operatore Comunale un altro documento di identità in corso di validità. Se non ne è in possesso dovrà presentarsi al Comune accompagnato da due testimoni;
in caso di rinnovo o deterioramento del vecchio documento, consegnare quest'ultimo all'operatore comunale;
consegnare all'operatore comunale il codice fiscale;
verificare con l'operatore comunale i dati anagrafici rilevati dall'anagrafe comunale;
fornire, se lo desidera, indirizzi di contatto per essere avvisato circa la spedizione del suo documento;
indicare la modalità di ritiro del documento desiderata (consegna presso un indirizzo indicato o ritiro in Comune);
fornire all'operatore comunale la fototessera in formato cartaceo o elettronico su un supporto USB, realizzata secondo i requisiti indicati sul sito della Questura;
procedere con l'operatore comunale all'acquisizione delle impronte digitali;
fornire, se lo desidera, il consenso o il diniego alla donazione degli organi;
firmare il modulo di riepilogo procedendo altresì alla verifica finale sui dati;

COSTI E PAGAMENTO
Il costo della Carta di identità elettronica è di € 16,79 spettante al Ministero dell'Interno per le spese di produzione e rilascio, oltre i diritti fissi e di segreteria spettanti al comune.

TEMPI
Il processo di emissione della CIE è gestito dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato che, una volta ricevuti i dati in via telematica, provvederà al confezionamento della carta e all'invio presso l'indirizzo indicato dal cittadino. E' importante sapere che la consegna avverrà entro 6 giorni lavorativi.

DONAZIONE ORGANI E/O TESSUTI
Al momento del rilascio della nuova C.I.E verrà chiesto al cittadino maggiorenne se intende esprimere il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte. Con l'arrivo della Carta di Identità Elettronica è infatti possibile inserire nel Sistema Informativo Trapianti (S.I.T), una dichiarazione in tal senso.