Il Bilancio Comunale è composto dal Bilancio di previsione ed il Conto Consuntivo.

Con il Bilancio di previsione si intende lo strumento di pianificazione e gestione economica e finanziaria del comune.

Include tutte le entrate e le uscite previste per l'anno seguente, suddivise in parte corrente e conto capitale.

La sua approvazione ed eventuali modifiche sono di competenza del Consiglio Comunale, mentre la struttura e la stesura sono stabiliti dalla legge e di competenza del Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Il Conto Consuntivo consiste nella rendicontazione del bilancio di previsione dell'anno precedente.

La Relazione  di fine mandato  è redatta  ai sensi del decreto  legislativo 149/2011,  come modificato  dalla  legge  n. 213/2012  e contiene  la descrizione  dettagliata  delle principali novità legislative che hanno condizionato  il contesto di riferimento, nonché delle principali attività amministrative svolte durante il mandato.