Accessibilità

Valutazione attuale:  / 8
ScarsoOttimo 

L'abbattimento delle barriere sociali a favore dei disabili è un tema sentito dal Comune di Montespertoli che a tal proposito ha provveduto a rendere il proprio sito adeguato alle necessità di persone con problemi visivi e/o motori.

Il sito del Comune di Montespertoli pur nella consapevolezza di non essere completamente accessibile ed usabile, vuole comunque perseguire la strada di rendersi disponibile al maggior numero di persone possibili, compreso quelle con problemi di ipovisione o addirittura non vedenti.
A questo scopo chiede ai suoi utenti di comunicarci i problemi in tal senso utilizzando il form di suggerimenti e reclami  in modo da poter orientare lo sviluppo del sito verso la congruenza con l'usabilità e le linee guida tracciate dal W3C ( World Wide Web Consortium ), le Linee guida governative sulla usabilità e le Leggi vigenti in materia.
Seguendole, si è cercato di ottenere il risultato di rendere i contenuti Web più facilmente fruibili da tutti gli utenti, a prescindere dal particolare strumento in uso (ad es., browser normali, browser basati su dispositivi di sintesi vocale, ecc.) o da eventuali limitazioni a cui essi possono essere costretti (ad es., ambienti rumorosi, stanze sottoilluminate o sovrailluminate, ambienti in cui occorra avere in qualunque momento le mani libere, ecc.). Il conformarsi a queste linee guida consentirà agli utenti di reperire sul sito Web ufficiale del Comune di Montespertoli informazioni in maniera più veloce. Queste linee guida non invitano gli sviluppatori di contenuti a non utilizzare immagini, video, ecc., suggeriscono invece come rendere i contenuti multimediali accessibili a un pubblico più vasto.
La versione attuale delle linee guida WCAG è la 1.0 .

Le linee guida sono suddivise per priorità crescente, da 1 a 3 ; le linee guida rispettate per ciascuna priorità in modo cumulativo (per rispettare la priorità 2 occorre rispettare anche la priorità 1) costituiscono il livello di accessibilità, indicato dalla lettera "A":

"A" = rispettate le linee guida di priorità 1
"AA" = rispettate le linee guida di priorità 1 e 2
"AAA" = rispettate le linee guida di priorità 1, 2 e 3

Vi faremo sapere quali linee guida W3C stiamo rispettando almeno nelle pagine più visitate. Centrare tutti questi obiettivi non nè facile nè definitivo, tanto è vero che neppure i siti governativi sono sempre coerenti con le emanazioni governative medesime e perchè termini come usabilità non possono prescindere dall'utenza che è giustamente variegata per cultura, organizzazione mentale, aspettative, interessi e quant'altro incide nella usabilità di un sito web. A questo va aggiunto il fatto che i siti comunali non sono e non possono essere monotematici come ad esempio le poste, i trasporti ferroviari, le banche.

Raccogliamo qui alcuni concetti espressi da Emilio Simonetti nel video sulla usabilità dei siti web della PA che ci sforzeremo di non disattendere: L'usabilità significa garantire il diritto all’informazione; Usabilità è riduzione del disorientamento cognitivo dell’utente; Combattere la sindrome del “dico tutto e subito”; Troppo rilievo uguale nessun rilievo;Togliere l’ovvio e aggiungere il significativo.

I siti web della Pubblica amministrazione sono sempre in divenire, sempre imperfetti come lo siamo tutti noi ed abbiamo bisogno del vostro aiuto per rendere meno significative le imperfezioni.

Collegamenti ai principali Enti e siti specializzati per le direttive sull'accessibilità

W3C - World Wide Web Consortium
http://www.w3c.org/

WAI - Web Accessibility Initiative
http://www.w3.org/WAI/

WCAG - Web Content Accessibility Guidelines versione 1.0
http://www.w3.org/TR/WCAG10/

www.webaccessibile.org
http://www.webaccessibile.org

www.html.it
http://www.html.it

Allegati:
Scarica questo file (Modello B.pdf)Obiettivi accessibilità 2014[Modello B Ministeriale - Obiettivi di accessibilità e utilizzo del telelavoro per l\'anno 2014]