Tutti insieme a piedi a scuola, a Montespertoli parte il “Pedibus”

Nei giorni scorsi è stata siglata una convenzione tra l'Amministrazione comunale di Montespertoli e la Confraternita Misericordia di Montespertoli per dare il via, nell'anno scolastico appena iniziato, al progetto “Pedibus”, rivolto agli studenti della scuola primaria del capoluogo “N. Machiavelli”.


Il “pedibus”, idea nata negli anni '90 da un ambientalista australiano, consiste nell'accompagnare a scuola gli studenti a piedi, in modo organizzato. In pratica, gli adulti volontari che partecipano al progetto si sostituiscono all'auto privata ma anche ai servizi di trasporto pubblico o di scuolabus, per accompagnare i bambini fino a scuola.


Si tratta di una mobilità alternativa, utile a ridurre il traffico e lo smog promuovendo allo stesso tempo l'esercizio fisico nei bambini, con fermate predefinite e segnalate da appositi cartelli, accompagnatori, controllori (come sull'autobus), capofila e altre eventuali figure d'accompagnatori. I tragitti del Pedibus saranno due, di circa 600 metri ciascuno, e partiranno alle 7.45 dalle due direttrici opposte del paese, vale a dire da piazza Verdiani e da via Bassi.


Per facilitarne il riconoscimento, bambini e adulti indosseranno una pettorina fosforescente gialla. Per ciascun tragitto è previsto il capolinea e le fermate intermedie, segnalati con apposita cartellonistica, con orari prefissati. I percorsi e le relative fermate sono stati stabiliti in stretta collaborazione con la Polizia Municipale di Montespertoli. Una volta giunti a scuola, i volontari attenderanno il suono della campanella e l'ingresso all'interno della struttura scolastica dei bambini.


Il servizio, attualmente attivo soltanto all'andata a scuola, partirà nel mese di ottobre, per questo motivo l'Amministrazione comunale chiama a raccolta tutti coloro che vorranno aderire al progetto e fare i “volontari accompagnatori”. Nonni, genitori, parenti e amici, tutti possono farlo, non serve patente ma soltanto voglia di camminare insieme. Il servizio è gratuito ed è garantito per l'intero anno scolastico.


Gli interessati possono presentare domanda direttamente alla Confraternita Misericordia, che mette a disposizione accompagnatori volontari adulti che hanno il compito di guidare e sorvegliare il gruppo: un adulto apri-fila e un controllore dietro, a chiudere la fila.


Il progetto, oltre ad avere il sostegno e il patrocinio dell'Amministrazione comunale, è reso possibile grazie alla collaborazione di Fratres Montespertoli, associazione “Noi che...” e AVO EVI (Empolese Valdarno Inferiore) onlus.


Per aderire come volontario, per iscrivere il proprio figlio al servizio o semplicemente per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il 328 7044296 o il 339 2524329.