Gli studenti di Montespertoli a scuola di volontariato

Diffondere l'educazione civica, promuovere il volontariato e far conoscere le attività delle associazioni sociosanitarie operanti sul territorio comunale ai più giovani. Con questo obiettivo da ormai 3 anni l'Amministrazione comunale di Montespertoli e l’Istituto comprensivo “Don Lorenzo Milani, insieme alle associazioni sociosanitarie del territorio, porta avanti il progetto “Associazioni sociosanitarie nelle scuole”.


Il percorso, iniziato a novembre scorso dai ragazzi della scuola elementare (dalla seconda alla quinta) e della media (seconde e terze), è costituito da 20 incontri nelle scuole e 10 visite presso le sedi delle associazioni e terminerà nei prossimi mesi.


Un progetto realizzato grazie alle sette associazioni facenti parte del Tavolo permanente delle Associazioni sociosanitarie di Montespertoli - Avis, P.A. Croce D’oro, AvoEvi, Auser, Fratres, Caritas, Misericordia - e che consentirà ai giovani di imparare il rispetto per se stessi e per gli altri, l’importanza delle relazioni col prossimo e la responsabilità del vivere civile. Un bagaglio di esperienze, quello delle associazioni, prezioso e complementare al processo formativo ed educativo in opera a scuola.


Le attività illustrate dalle associazioni riguardano il banco alimentare, il volontariato con gli anziani della Casa Riposo, la donazione sangue, e i servizi di 118 e protezione civile. Nei giorni scorsi, per esempio, gli alunni hanno visitato il centro trasfusionale di Empoli, guidati dai volontari di Avis e Fratres. E poi hanno avuto modo di conoscere il servizio di pubblica assistenza della Croce d'Oro, imparando tra le altre cose anche la tecnica di rianimazione tramite massaggio cardiaco.


Il progetto si concluderà a maggio con il resoconto da parte della Caritas parrocchiale dell’intero progetto ai genitori e alla cittadinanza all’interno di iniziative in collaborazione con la scuola. L'importanza di questa iniziativa è stata sottolineata dagli assessori alle Politiche sociali e alla Pubblica istruzione del Comune di Montespertoli, Giulia Pippucci e Cinzia Farina, che hanno evidenziato la necessità di trasmettere e insegnare i valori del volontariato ai più giovani, affinché si crei una comunità sempre più unita in cui ciascuno dà il proprio contributo per la crescita collettiva.