Edilizia: l’area di via Po a Martignana diventa di proprietà del Comune

Con sentenza del Tar della Toscana, Sezione III, depositata il 17 gennaio 2018, via Po a Martignana diventa interamente proprietà del Comune di Montespertoli, che potrà ora far partire i lavori per riqualificare lo spazio verde, completare le opere di urbanizzazione e ripristinare il decoro urbano nell'area rimasta da più di 20 anni in uno stato di completo abbandono.

 


Si tratta di una vicenda lontana nel tempo, iniziata nei primi anni '90 con la lottizzazione dei terreni e proseguita nel 2000 con il subentro della società cooperativa Arno Casa e l'edificazione dell'area su un tratto di via Po. Tale impresa, in virtù della convenzione con il Comune, oltre alla realizzazione degli immobili residenziali, si sarebbe dovuta prendere carico anche delle opere di urbanizzazione.


Purtroppo, però, causa fallimento dell'impresa, gli ultimi lavori, quelli relativi alle opere di urbanizzazione non furono mai completati. Questo ha provocato una situazione di forte disagio per le 60 famiglie residenti, che negli anni si sono trovati a vivere nel bel mezzo di un cantiere lasciato ancora aperto e in un contesto in cui non era possibile per il Comune intervenire (se non per questioni di emergenza, come ad esempio avvenuto per la messa in sicurezza del muro di cinta dell'area verde), in quanto l'area era di proprietà di Arno Casa.


Ebbene, con la sentenza del Tar, il giudice amministrativo ha condannato la società cooperativa inadempiente Arno Casa a cedere a titolo gratuito al Comune l'area in questione, a versare 23mila euro nelle casse del Comune per il completamento dell'opera, nonché al pagamento delle spese legali.


Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Montespertoli, Giulio Mangani, per l'esito di una vicenda che si protraeva da ormai troppo tempo. A seguito della sentenza, l'Amministrazione comunale procederà ora alla stesura di tutti gli atti necessari per acquisire formalmente la proprietà del terreno e completare, in questo modo, le opere mancanti. Nel frattempo, nei prossimi giorni provvederà alla pulizia e alla messa in funzione dell'illuminazione pubblica e alla riapertura della strada interna.


Share