Educare oggi: il 15 dicembre secondo appuntamento a Montespertoli

In tantissimi hanno partecipato il 24 novembre al primo incontro del ciclo “Educare oggi. Una speranza possibile”, curato dallo psicologo, psicoterapeuta e formatore Aico, Giuseppe Tomai, e rivolto a genitori, insegnanti ed educatori.


L'iniziativa, organizzata dal Comune di Montespertoli, ha lo scopo di creare uno spazio di confronto e di sostegno all'azione educativa, che riguarda tutti: genitori, scuola e istituzione. Uno spazio che sia anche da stimolo alla condivisione delle esperienze dell’educare.


Dopo la serata dal titolo “Il bambino/adolescente non è un elettrodomestico. La centralità delle emozioni nella relazione educativa”, venerdì 15 dicembre si terrà il secondo dei 4 appuntamenti, sempre alle ore 21 presso il centro culturale “Le Corti”, in via Sonnino 1 a Montespertoli, che verterà sul tema “Posso essere apprezzato per quello che sono? Quando l'educare si avvicina al mestiere del programmatore”.


Gli ultimi due seminari, “La gestione della rabbia nella relazione educativa” e “Il bambino nasce già competente?”, si terranno invece nel 2018, rispettivamente il 2 e il 23 febbraio. Giuseppe Tomai è psicoterapeuta, con già tanti anni di esperienza lavorativa nell'ambito educativo, sia con genitori che con educatori, e ha condotto inoltre corsi di formazione rivolti a educatori presso l'Università di Firenze.


Per informazioni: Comune di Montespertoli, tel. 0571 600244 - 600273.



Share