Sicurezza stradale, inaugurata la nuova rotatoria di Ortimino

Con il taglio del nastro del sindaco Giulio Mangani è stata inaugurata la nuova rotatoria all'altezza dell'incrocio tra via Volterrana Sud (SP 4) e via Di Val d'Orme (SP 51) nella frazione di Ortimino a Montespertoli.

 


L'intervento, finanziato con il contributo di Publiambiente grazie ai benefit per la discarica di Casa Sartori e affidato tramite appalto alla ditta Magnani Srl di Lamporecchio per un costo complessivo di 400mila euro, fa parte del più ampio piano straordinario di lavori pubblici sulla viabilità messo in campo dall'Amministrazione comunale per migliorare le condizioni di sicurezza sulle strade del territorio e limitare in questo modo il numero di incidenti.


“Con quest'opera - dichiara il sindaco - inizia un percorso di ammodernamento delle due principali arterie di comunicazione di Montespertoli, le più trafficate perché consentono il collegamento tra il nostro territorio ed Empoli. Abbiamo migliorato la sicurezza stradale in un incrocio che nel tempo è stato teatro di numerosi e anche gravi incidenti”.


I lavori hanno compreso, inoltre, la realizzazione di un nuovo tratto di fognatura stradale per la regimazione delle acque meteoriche, un nuovo tratto di linea elettrica per l’illuminazione della rotatoria, un percorso pedonale (marciapiede) di 350 metri fino all'altezza di via della Vigna, fresatura e nuova bitumatura, oltre alla realizzazione di nuova illuminazione e nuova segnaletica verticale e orizzontale per quanto riguarda l’intera area.


“E' un opera importante per la frazione di Ortimino - afferma l'assessore ai Lavori pubblici del Comune di Montespertoli, Mauro Mucciarelli - La nuova rotatoria impone agli automobilisti di ridurre la velocità in ingresso sull'incrocio, limitando pertanto i rischi di incidenti. Inoltre, aumenta la visibilità per i veicoli in transito, permettendo una fruizione della rotonda nella massima sicurezza”.


Con un secondo intervento, previsto nei prossimi anni, l'Amministrazione comunale intende portare il percorso pedonale di Ortimino fin dentro l'abitato storico della frazione, migliorando quindi anche la vivibilità per i residenti della zona.






Share