"Toscana solidale" - Aiuti alle famiglie

Logo Regione ToscanaContributi della Regione Toscana contro la povertà, per il sostegno alle famiglie e ai lavoratori in difficoltà per il triennio 2013, 2014, 2015.

La legge 45/2013, pubblicata sul BURT il 7/8/2013 ed entrata in vigore l'8/8/2013, prevede l'erogazione di diverse misure di sostegno:

Contributo pari a € 700,00, una tantum, a favore dei figli nuovi nati, adottati e collocati in affido preadottivo.

Il contributo a favore dei figli nuovi nati, adottati o collocati in affido preadottivo, ammonta a 700,00 euro (una tantum). La richiesta di contributo per l'affidamento preadottivo (nazionale o internazionale) relativa ad un/una minore esclude la possibilità di presentare la richiesta di contributo anche per l'adozione (nazionale o internazionale) e viceversa.
Il contributo ex art. 2 l.R. 45/2013 per il figlio nuovo nato, (oppure adottato, o collocato in affidamento preadottivo) è cumulabile con gli altri contributi di sostegno alle famiglie previsti dalla L.R. 45/2013 , nonché con ulteriori eventuali contributi previsti allo stesso titolo da disposizioni nazionali o da regolamenti degli enti locali.
Stante la permanenza dei requisiti, il contributo di cui all'art 2 (per il figlio nuovo nato, adottato o collocato in affidamento preadottivo) può essere richiesto per ciascun nuovo nato nell'arco dei tre anni di prima applicazione della Legge.

L'istanza per il contributo per figli nuovi nati, adottati o collocati in affido preadottivo deve essere presentata dalla madre oppure, in assenza di quest'ultima, dal padre (solo nel caso in cui la madre sia deceduta o gravemente inferma).

Requisiti di accesso:
- essere cittadini italiani o di altro stato appartenente all'Unione europea oppure, se stranieri,in possesso dei requisiti previsti dall'articolo 41 del d.lgs 286/1998, ovvero gli stranieri titolari della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno.

- essere residenti in Toscana da almeno un anno alla data del 1° gennaio dell'anno solare cui si riferisce il contributo finanziario (esempio: per le istanze di contributo relative al 2013, si deve essere residenti in Toscana almeno dal 1 gennaio 2012);

- avere un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 24.000,00 euro;

- non avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale.

Documentazione da presentare:
Può essere autocertificato tutto ciò che è richiesto nella domanda di ammissione, ad eccezione di:

- figli adottati con adozione nazionale: il richiedente dichiara gli estremi del provvedimento emesso dal competente Tribunale per i minorenni;

- figli adottati con adozione internazionale: il richiedente dichiara gli estremi del provvedimento con il quale il competente Tribunale per i minorenni ordina la trascrizione nei registri dello stato civile del provvedimento di adozione internazionale pronunciato dallo Stato estero, oppure dichiara di aver presentato al competente Tribunale per i Minorenni l'istanza per ottenere il provvedimento che ordina la trascrizione della pronuncia esecutiva di adozione internazionale emessa dall'autorità straniera;

- figli in affidamento preadottivo:

 -- nazionale: il richiedente dichiara estremi del provvedimento di affidamento preadottivo da parte del competente Tribunale per i Minorenni;

-- internazionale: il richiedente dichiara estremi del provvedimento di affidamento preadottivo da parte del competente Tribunale per i Minorenni con il quale ha riconosciuto il provvedimento dell'Autorità straniera come affidamento preadottivo.


Contributo pari a € 700,00, annui, a favore delle famiglie numerose (con almeno 4 figli); il contributo è incrementabile di € 175,00 per ogni figlio oltre il quarto.

Il contributo a favore delle famiglie numerose (almeno 4 figli), ammonta a 700,00 euro (annuali) con un incremento di 175,00 euro per ogni figlio oltre il quarto.

Il contributo ex art. 3 l.R.45/2013 per la famiglia numerosa è cumulabile con gli altri contributi di sostegno alle famiglie previsti dalla L.R. 45/2013, nonché con ulteriori eventuali contributi previsti allo stesso titolo da disposizioni nazionali o da regolamenti degli enti locali.
Il contributo a favore delle famiglie numerose può essere richiesto per ognuno dei tre anni di prima applicazione della Legge.

L'istanza per il contributo a favore delle famiglie numerose può essere presentata dal soggetto titolare dei carichi di famiglia ( D.P.C.M. 221 del 1990 aggiornato al D.C.P.M. 242 del 2001) con espressa rinuncia da parte dell?altro soggetto.

Requisiti di accesso:
- essere cittadini italiani o di altro stato appartenente all'Unione europea oppure, se stranieri,in possesso dei requisiti previsti dall'articolo 41 del d.lgs 286/1998, ovvero gli stranieri titolari della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno.

- essere residenti in Toscana da almeno un anno alla data del 1° gennaio dell'anno solare cui si riferisce il contributo finanziario (esempio: per le istanze di contributo relative al 2013, si deve essere residenti in Toscana almeno dal 1 gennaio 2012);

- avere un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 24.000,00 euro;

- non avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale.

Contributo pari a € 700,00, annui, a favore delle famiglie con figlio disabile a carico ed in presenza di un'accertata sussistenza nel disabile di condizione di handicap permanente grave
(come previsto dall'art. 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 Legge-quadro per l?assistenza, l?integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate).

Il contributo a favore delle famiglie con figlio disabile a carico ed in presenza di un'accertata sussistenza nel disabile della condizione di handicap permanente grave di cui all'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge - quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate), è di 700,00 euro (annuali).

L'istanza per il contributo per le famiglie con figlio disabile a carico può essere presentata dal soggetto titolare dei carichi di famiglia ( D.P.C.M. 221 del 1990 aggiornato al D.C.P.M. 242 del 2001) con espressa rinuncia da parte dell?altro soggetto.

Può essere autocertificato tutto ciò che è richiesto nella domanda di ammissione, ad eccezione della Certificazione attestante la condizione di handicap permanente grave di cui all'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate).

Requisiti di accesso:
- essere cittadini italiani o di altro stato appartenente all'Unione europea oppure, se stranieri,in possesso dei requisiti previsti dall'articolo 41 del d.lgs 286/1998, ovvero gli stranieri titolari della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno.

- essere residenti in Toscana da almeno un anno alla data del 1° gennaio dell'anno solare cui si riferisce il contributo finanziario (esempio: per le istanze di contributo relative al 2013, si deve essere residenti in Toscana almeno dal 1 gennaio 2012);

- avere un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 24.000,00 euro;

- non avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale.

Quando presentare le domande

Per l'anno in corso, le istanze di contributo devono essere presentate entro il 31 gennaio 2014.

Per gli anni successivi al 2013, le istanze di contributo dovranno essere presentate a partire dal 1 febbraio e comunque entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello per il quale è richiesto il contributo. (esempio: per l'anno 2014, le istanze potranno essere presentate dal 1 febbraio 2014 al 31 gennaio 2015).

Modalità di richiesta
- presentazione autonoma dell'istanza da parte del richiedente utilizzando l'applicazione web messa a disposizione da Regione Toscana alla quale si accede mediante TS/CNS (Tessera sanitaria attivata);

- presentazione dell'istanza da parte del richiedente con il supporto di un facilitatore utilizzando l'applicazione web messa a disposizione da Regione Toscana alla quale si accede mediante TS/CNS (Tessera sanitaria attivata);

- presentazione dell'istanza da parte del richiedente mediante posta elettronica certificata inviata all'indirizzo di posta certificata del Comune di residenza. In tal caso occorrerà riprodurre il modulo cartaceo in formato digitale attraverso scanner;

- presentazione dell'istanza da parte del richiedente su modulo cartaceo mediante consegna presso gli uffici del Comune di residenza;

- presentazione dell'istanza da parte del richiedente su modulo cartaceo mediante spedizione postale a mezzo raccomandata A/R al Comune di residenza (per l'inoltro mediante spedizione a mezzo raccomandata A/R farà fede la data del timbro di accettazione dell'ufficio postale).


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
La legge 45/2013 finanzia anche altri interventi a favore dei lavoratori in difficoltà e per i debiti  della prima casa
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per maggiori informazioni:

URP Comune di Montespertoli - Piazza del Popolo, 34 - 0571 600221 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

URP Regione Toscana: numero verde 800860070 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allegati:
Scarica questo file (Modulistica famiglie con figli disabili.pdf)Modulistica famiglie con figli disabili.pdf[Modulo di domanda contributo famiglie con figli disabili]244 Downloads
Scarica questo file (Modulistica famiglie numerose.pdf)Modulistica famiglie numerose.pdf[Modulo di domanda contributo famiglie numerose]261 Downloads
Scarica questo file (Modulistica nuovi nati.pdf)Modulistica nuovi nati.pdf[Modulo di domanda contributo nuovi nati]274 Downloads
Share